ABOLIZIONE VISTI DI INGRESSO PER TUTTI I BALCANI

Dal 15 dicembre i cittadini di Bosnia e Albania potranno viaggiare senza visti per un periodo non superiore a tre mesi all’interno dell’area Schengen se in possesso del passaporto biometrico. In questo, si rendono più facili i contatti tra le persone, aumentano le opportunità di scambi commerciali e si offre a questi cittadini l’occasione di conoscere meglio l’Europa.
La pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE e quindi l’entrata in vigore della decisione, secondo il comunicato diffuso dal Ufficio stampa del Consiglio europeo, avverrà appunto entro  la metà dicembre.
Ciononostante, è stato precisato “della possibilità di sospendere la libera circolazione in caso di problemi come le false richieste di asilo “.
L’Albania e Bosnia Erzegovina vanno ad aggiungersi agli altri paesi balcanici quali la Macedonia, Montenegro e Serbia che hanno ottenuto la liberalizzazione dei visti il 19 dicembre 2009. Gli unici cittadini di quest’area che non potranno viaggiare senza visti rimangono quelli kosovari.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>